Lo sviluppo dei droni a uso civile prosegue vertiginosamente, coinvolgendo anche fotografi e, soprattutto, videomaker.

E’ di imminente distribuzione un nuovo simpatico oggettino, che delinea un’altrettanto nuova tendenza.

Lily, infatti, è un drone che, grazie a un trasmettitore da applicare al soggetto da seguire, è in grado di “andare dietro” al soggetto stesso, oppure a girargli intorno e a precederlo, ovviamente sempre riprendendolo.

Le applicazioni sono molto interessanti, per esempio in ambito sportivo o documentaristico.

Il design è gradevole e compatto, è impermeabile, l’utilizzo è semplicissimo e la sezione video permette anche riprese in slow motion.

Ovviamente il suo utilizzo è al limite dell’amatoriale, ma in futuro mi immagino droni più potenti, in grado di trasportare foto e videocamere professionali, dotati dei medesimi sistemi di inseguimento.

Buttate un occhio alle vostre spalle, forse un drone vi sta già seguendo!