L’interfaccia di Lightroom è sicuramente molto complessa ed è spesso motivo di confusione.

E’ infatti facile “perdersi” tra la moltitudine di strumenti disponibili, un pericolo in agguato anche per il professionista più smaliziato.

Con il tempo, sicuramente, avrete sviluppato un workflow e un “repertorio” di editing personalizzati, nei quali, magari, vi renderete conto che non utilizzate mai certi strumenti.

Per esempio, difficilmente io uso le Curve di viraggio (preferisco Photoshop) e non sfrutto assolutamente gli Effetti.

Potete, quindi, disabilitare questi o altri pannelli, semplicemente facendo click sullo switch posto a sinistra del titolo di ciascuno di essi.

Purtroppo quest’azione non ne blocca l’espansione (è una delle modifiche che mi piacerebbe che venissero implementate), ma semplicemente rende inattivi cursori e strumenti del pannello stesso.

In teoria la disattivazione dei pannelli si dovrebbe tradurre anche in un miglioramento delle prestazioni di Lightroom in generale, ma, all’atto pratico, io non ho notato particolari differenze.

Un altro mio “sogno proibito” è quello di potere disattivare interi moduli: per esempio io non uso mai Libro, Presentazione e Web.

2